Introduzione

Milano, capitale della moda, del lusso, degli affari e della nebbia, mostra sempre con timidezza, il suo patrimonio artistico, storico e culturale, ma per il visitatore attento questa città sa essere ospitale ed accogliente pur senza grandeur e ostentazione.
Milano è una città tutta da scoprire, per conoscere i suoi tesori ci vorrebbero giorni e giorni.
I turisti in visita nel capoluogo lombardo sono catturati dalla poesia di certi scorci, palazzine e vetrate di stile liberty, piccole perle architettoniche disseminate un po' dappertutto.


lunedì 23 luglio 2007

Piazza San Babila













Piazza San Babila è stata a lungo nota come punto
d'incontro favorito della Milano bene.
Un paio di buoni teatri ricordano quei tempi, anche
se ora la gente-che-conta non si sogna nemmeno di apparire in un
posto così affollato.
Il grosso delle architetture che la definiscono risale
agli anni '30 del fascismo.
La grossa fontana in mezzo alla Piazza è viceversa piuttosto recente,
donata alla città da Fiera Milano nel 1997.
La chiesa di San Babila è stata restaurata ai primi del '900, perfetto
esempio di quel tipo di "restauri" che sono invece ricostruzioni
inventate. Ciò non toglie che le sue origini siano antichissime,
rintracciabili all'indietro nel tempo fino al V secolo in cui cadde
l'impero romano.

Nessun commento:

Volete scrivere un'articolo?

Ho appena istituito un wiki http://milanocittadarte.wetpaint.com/ per darvi la possiblità di collaborare e grazie al vostro aiuto di migliorare il blog.

Da oggi Milano città d'arte è anche su facebook!

Iscriviti anche tu al gruppo e lascia i tuoi commenti!
http://www.facebook.com/group.php?gid=40447089534