Introduzione

Milano, capitale della moda, del lusso, degli affari e della nebbia, mostra sempre con timidezza, il suo patrimonio artistico, storico e culturale, ma per il visitatore attento questa città sa essere ospitale ed accogliente pur senza grandeur e ostentazione.
Milano è una città tutta da scoprire, per conoscere i suoi tesori ci vorrebbero giorni e giorni.
I turisti in visita nel capoluogo lombardo sono catturati dalla poesia di certi scorci, palazzine e vetrate di stile liberty, piccole perle architettoniche disseminate un po' dappertutto.


mercoledì 5 settembre 2007

Villa Reale















Costruita nel 1790 dall'architetto austriaco Leopoldo Pollak
per il nobile Lodovico Belgiojoso, Villa Reale è un imponente
quanto grazioso edificio di stile neoclassico.
Fu residenza milanese di Napoleone, che vi abitò
con la moglie Giuseppina, dopo che la Repubblica Cisalpina
acquistò la villa nel 1802.
Vi abitò anche il viceré Eugenio Beauharnais e
il maresciallo Radetzky, che vi morì il 5 gennaio 1858.
Dal 1928 è proprietà del Comune.
Alcune sale interne sono arredate con affreschi, sculture,
mobili, candelabri che ricordando l'arredamento
signorile lombardo dell'età neoclassica.
L'area posteriore della Villa reale è formata da colonne e
pilastri sopra un basamento a bugnato,
mentre un bellissimo giardino all'inglese ravviva il contesto ambientale.
E' conosciuta dai milanesi perchè in alcune delle sue sale interne
vengono celebrati i matrimoni civili.
La Villa Reale di Milano è anche chiamata Villa Belgiojoso

2 commenti:

Giacomo ha detto...

Complimenti per il blog, ci sono finito per caso facendo delle ricerche sulla Villa Belgiojoso (o più tradizionalmente Villa Reale).
Ho apprezzato molto l'idea di descrivere anche edifici e luoghi cosiddetti "minori", normalmente trascurati.

Emanuele Galluzzo ha detto...

Sì niente male, anche io ci sono finito per caso facendo la stessa ricerca..in realtà ieri avevo bisogno di documentare il parco con delle fotografie per un progetto di università (Politecnico), ma sono stato bloccato da una guardia che mi ha mostrato come l'accesso agli adulti sia consentito solo se accompagnati da bambini!! alquanto insolito come divieto, non so decidermi se è cosa buona o meno.. un po' di elasticità dovrebbe esserci, ok dare spazio ai bambini, ma privarlo agli adulti mi pare eccessivo.. ho scaricato un paio delle tue foto, ma niente paura, mi servono solo come base per degli schizzi. buon lavoro con il blog!

Volete scrivere un'articolo?

Ho appena istituito un wiki http://milanocittadarte.wetpaint.com/ per darvi la possiblità di collaborare e grazie al vostro aiuto di migliorare il blog.

Da oggi Milano città d'arte è anche su facebook!

Iscriviti anche tu al gruppo e lascia i tuoi commenti!
http://www.facebook.com/group.php?gid=40447089534